Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

WEBINAR "Rights and risks” | Milano Digital week 19 marzo 2021

Immagine

Dalla collaborazione tra ECLT e Scuola IUSS di Pavia un modello per simulare l’impatto delle restrizioni COVID-19 su diritti e libertà. 

Come quantificare e valutare i pesi relativi di diritti e libertà in conflitto? Come rispondere a emergenze come quelle provocate dalla pandemia, o, come nel caso dell’ILVA, in cui il diritto alla salute e al lavoro sembrano contradditori? Quanto è fondamentale che gli attori, pubblici e privati, abbiano gli strumenti necessari per prendere decisioni rapide? 

 

Questi i principali temi in discussione nel corso del webinar “Rights and risks” in programma il 19 marzo 2021 alle ore 11:00 nell’ambito della manifestazione Milano Digital week, che vede coinvolti esperti ingegneri e giuristi tra i quali il Prof. Alberto Monti, Ordinario di Diritto Privato Comparato presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia.

Nell’occasione verrà presentato un modello teorico realizzato dal gruppo di ricerca interdisciplinare composto da studiosi della Scuola IUSS e dell’European Center for Law, Science and New Technologies (ECLT) dell’Università di Pavia, per quantificare i diritti costituzionali come prova di fattibilità di uno strumento algoritmico che sarà destinato ad aiutare decisori istituzionali e cittadini. 

Nell’assumere decisioni critiche in condizione di emergenza (ad esempio con riguardo alle misure di contenimento del rischio di contagio da COVID-19) gli attori istituzionali (Governo, Regioni, ecc.) valutano una serie di elementi tra i quali gli effetti economici delle restrizioni su commercio e industria. In questo quadro, i diritti e le libertà fondamentali (diritto al lavoro, diritto allo studio, diritto di difesa, diritto alla salute, libertà di movimento, ecc.) - nonostante la tutela costituzionale loro accordata nel sistema giuridico italiano - non vengono sempre debitamente considerati dai decisori istituzionali in quanto è molto difficile procedere ad una misurazione e quantificazione delle loro compressioni. Il progetto mira dunque a costruire un algoritmo in grado di simulare l’impatto delle restrizioni (ad esempio, chiusura delle scuole, sospensione delle udienze nei tribunali, divieti di spostamento) sui diritti e sulle libertà fondamentali, utilizzando competenze multidisciplinari che spaziano dal diritto, all’economia, all’intelligenza artificiale, all’analisi di rischio.

Il Prof. Alberto Monti è Prorettore Delegato all’Assicurazione della Qualità e Responsabile dell’Ambito Disciplinare di Scienze Sociali nella Scuola, è un esperto di Analisi Economica del Diritto e nell’ambito dei Corsi Ordinari tiene un insegnamento sulla misurazione quantitativa dei diritti nella prospettiva della comparazione giuridica.