Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

DeepTrace Technologies, spin-off della Scuola IUSS alla Borsa della Ricerca 2020

Immagine

La Borsa della Ricerca è un’iniziativa ideata per favorire il contatto tra il mondo della ricerca universitaria (gruppi, dipartimenti, spin off), start up, aziende, incubatori e investitori (pubblici e privati) attraverso un format di interazione originale in grado di favorire concretamente il trasferimento tecnologico e il sostegno economico alla ricerca.

Il XI Forum della Borsa della Ricerca si terrà dal 23 al 25 settembre, contemporaneamente al Campus dell’Università di Salerno e online e vedrà la partecipazione del Dott. Christian Salvatore, CEO di DeepTrace Technologies, società spin-off della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia.

Al centro della presentazione presso la Borsa della Ricerca ilprogetto TRACE4 di DeepTrace Technologie.

TRACE4 è una piattaforma intelligente in grado di prevedere il rischio di malattia nei pazienti mediante l'analisi delle immagini degli organi a rischio eventualmente combinate a misure cliniche.
TRACE4, infatti, analizza automaticamente e in tempo reale l'organo a rischio misurato da immagini mediche comuni (ad esempio immagini di risonanza magnetica o PET) o tramite misure cliniche.

L'obiettivo è la diagnosi precoce, la prognosi e un più mirato indirizzamento alla terapia. 
Grazie ai modelli predittivi TRACE4, l'insorgere delle patologie potrà dunque essere rilevato prima e saranno curati solo i pazienti con fenotipo che potrebbe trarre beneficio dal trattamento. Tutto questo a beneficio anche della durata, del costo e dell'efficacia degli studi clinici e farmaceutici.

Programma

Mercoledì 23 settembre | Ore15:00 | Sessione Plenaria
“Innovazione 2030 come i nuovi trend stanno cambiando le regole del gioco”
La Sessione Plenaria sarà trasmessa in streaming dall’Università di Salerno sul portale www.borsadellaricerca.it e su tutti i canali social di Fondazione Emblema.

Giovedì 24 settembre | Ore 9:30 – 13:00 e 14:30 – 16:30 | One to One
Gruppi, gruppi di ricerca o spin-off incontreranno gli R&D manager delle aziende partecipanti.
Gli incontri si svolgeranno online in videocall, con appuntamenti schedulati ogni 20 minuti.

Venerdì 25 settembre | Ore 9:00 – 13:30 e 14:30 – 16:00 | Sessione di pitch
Rappresentanti di spin off e gruppi di ricerca presenteranno la loro idea di impresa a tutta la platea di aziende e investitori. Un palco virtuale per sostenere un pitch di 3 minuti. Per ogni presentazione sarà possibile proiettare delle slide.

Al termine dei lavori verranno consegnati i BdR Awards, i premi della Borsa della Ricerca alle migliori idee imprenditoriali.

Tema
Innovazione 2030: come i nuovi trend stanno cambiando le regole del gioco

Le nuove tecnologie stanno profondamente cambiando l’ecosistema dell’innovazione, dando vita alla cosiddetta “impresa del futuro”. 
In tale contesto, le aziende  devono  rimodellare  non  solo  la  propria strategia di business e tecnologica, ma anche la struttura necessaria a creare competenze e alleanze che supportino questo cambiamento.
L'attuale scenario d’impresa è pertanto complesso, dinamico e difficile da prevedere.
La complessità risiede in diverse dimensioni:

- le nuove tecnologie fanno leva su competenze che non sono chiave per la maggior parte delle aziende:  manca  la  necessaria  conoscenza  ed  esperienza  per  comprendere  la  potenzialità  delle applicazioni di alcune tecnologie e non vi sono i presupposti per creare la comunicazione con i nuovi attori da coinvolgere.

- le nuove tecnologie cambiano molto rapidamente. Mentre le aziende iniziano a comprenderne i meccanismi le tecnologie si sono già evolute: pertanto i managers devono mettere in discussione periodicamente  le  loro  strategie  e  hanno  difficoltà  a  prendere  decisioni  in  merito  a  nuove opportunità progettuali.

- le nuove tecnologie sfruttano competenze multidisciplinari: meccanica e informatica, marketing e  statistica,  ingegneria  e  filosofia. Le  aziende  non  sanno  dove  trovare  tali  competenze  e  le istituzioni accademiche stanno ancora lavorando per finalizzare i percorsi educativi adeguati e rispondere a questa esigenza.

- le nuove tecnologie sono spesso offerte da piccole startup o da spin-off universitari. Lavorare con una piccola azienda in costruzione non è però semplice: l’implementazione di un modello di innovazione aperto, che muova le aziende al di là dei loro ecosistemi convenzionali, richiede la creazione di nuovi modelli di collaborazione che spesso scardinano gli attuali schemi d’impresa.

La sessione plenaria della Borsa della Ricerca 2020 cercherà di individuare nuovi meccanismi idoneia creare  un  accesso  rapido  alle  tecnologie  emergenti  e  ad  una  sperimentazione  agile  di  nuove  sfide progettuali, per fare innovazione cambiando le regole del gioco.

 

Data di pubblicazione 18-09-2020