Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Il corso sarà offerto in inglese, se richiesto

Dal linguaggio alla comunicazione sociale: fondamenti di neurolinguistica e neuropragmatica

Programma

Il corso verterà su argomenti di neurolinguistica e neuropragmatica, all’intersezione tra studio dei sistemi linguistico-comunicativi e neuroscienze cognitive. Comunicare significa non solo decodificare strutture linguistiche ma anche elaborare il contesto dello scambio comunicativo, inferire intenzioni, emozioni e credenze dei parlanti. Come si raggiunge questo livello di efficienza comunicativa che è esclusivo della nostra specie? Il corso partirà dalla descrizione dei  principali modelli neurobiologici del linguaggio, esaminando come il cervello elabori le componenti fondamentali del linguaggio umano, in particolare grammatica e lessico. Il corso si incentrerà poi sulle basi neurocognitive delle abilità pragmatiche, esaminando come il cervello consenta di comunicare oltre il senso letterale delle parole, producendo metafore, ironie, atti linguistici indiretti. Si guarderà, infine, al decadimento di tali abilità nella patologia, con particolare attenzione a disturbi dello spettro autistico e alla schizofrenia.

Il corso si articola in una parte preponderante di lezioni frontali, cui seguiranno alcune lezioni a carattere seminariale, incentrate sulla lettura diretta di studi a carattere sperimentale.

Nell’ambito di questo corso è attivato il seminario “Quando il cervello legge oltre le parole stampate: linguaggio figurato e stereotipi di genere” (12 ore), che può essere seguito anche indipendentemente e ed è aperto a tutti gli allievi interessati. Tale seminario approfondirà gli aspetti di elettrofisiologia del linguaggio e della pragmatica.

Prerequisiti

Il corso è indicato per studenti e studentesse con interessi linguistici, cognitivi e neurocognitivi, in particolare provenienti dall’ambito di scienze umane e di scienze biomediche, ma è accessibile anche agli altri ambiti. Non vi sono prerequisiti per questo corso. Data la natura fortemente interdisciplinare della materia, la docente di volta in volta introdurrà i concetti fondamentali (sia quelli propri della linguistica sia quelli propri delle neuroscienze) necessari alla comprensione dei contenuti e assisterà gli studenti e le studentesse nelle esigenze individuali di apprendimento.

Svolgimento

Il corso si svolgerà dal 20 aprile al 3 giugno 2020.

Calendario

20 aprile 2020, 17:30-19:30

22 aprile 2020, 17:30-19:30

27 aprile 2020, 17:30-19:30

29 aprile 2020, 17:30-19:30

4 maggio 2020, 17:30-19:30

6 maggio 2020, 17:30-19:30

12 maggio 2020, 17:30-19:30

14 maggio 2020, 17:30-19:30

18 maggio 2020, 17:30-19:30

20 maggio 2020, 17:30-19:30

25 maggio 2020, 17:30-19:30

3 giugno 2020 16:30-19:30

Bibliografia

- Bambini V. (2017). Il Cervello Pragmatico. Roma, Carocci

- Bambini V. (2012). Neurolinguistics. In: Östman J-O., Verschueren J., Handbook of Pragmatics, Amsterdam, Philadelphia: John Benjamins, 1-34

- Kemmerer D (2014). Cognitive Neuroscience of Language. New York: Psychology Press. [parti selezionate]

Eventuale materiale aggiuntivo verrà segnalato durante il corso.

Valentina Bambini

Professoressa Associata di Linguistica

Classe : Scienze Umane e della Vita

Ambito : Scienze Umane

Periodo: Semestre II

Anno accademico: 2019-2020

Luogo : Pavia - Sede Iuss

Durata : 25 ore