Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Filosofia della Mente

Data inizio : 2018

Data fine : 2021

Breve descrizione

L’area di indagine della Filosofia della Mente ha contribuito negli ultimi anni a rendere lo IUSS una sede riconosciuta per la ricerca filosofica sul piano nazionale e internazionale. Un obiettivo che è stato raggiunto, con un uso di risorse economiche ridotte, attraverso l’impegno dei tre studiosi di filosofia della mente della Scuola (Prof. Michele Di Francesco, Dott. Alfredo Tomasetta, Dott.ssa Giulia Piredda), in collaborazione con il prof. Andrea Sereni per quanto riguarda gli aspetti epistemologici e metafisici del dibattito sul mentale. Ciò ha condotto a significativi risultati nelle attività di ricerca, pubblicazione, e nell’organizzazione di seminari, reading group, workshop e convegni.

 

 

Descrizione

L’area di indagine della Filosofia della Mente ha contribuito negli ultimi anni a rendere lo IUSS una sede riconosciuta per la ricerca filosofica sul piano nazionale e internazionale. Un obiettivo che è stato raggiunto, con un uso di risorse economiche ridotte, attraverso l’impegno dei tre studiosi di filosofia della mente della Scuola (Prof. Michele Di Francesco, Dott. Alfredo Tomasetta, Dott.ssa Giulia Piredda), in collaborazione con il prof. Andrea Sereni per quanto riguarda gli aspetti epistemologici e metafisici del dibattito sul mentale. Ciò ha condotto a significativi risultati nelle attività di ricerca, pubblicazione, e nell’organizzazione di seminari, reading group, workshop e convegni.

 

I progetti disciplinari e interdisciplinari che hanno guidato le attività del gruppo sono stati:

 

- Il soggetto e la scienza della mente;

- Identità personale: mente e ontologia;

- Estendere la mente estesa. I confini della mente in neuroetica, filosofia della medicina, pedagogia;

- Educazione, Cognizione e Nuove Tecnologie

- La mente socialmente estesa: memoria, identità, narrazione.

 

Nell’ambito delle convenzioni attivate con gli istituti di ricerca internazionali, sono stati organizzati:

due joint conference tra IUSS e Institute of Philosophy: una a Pavia e una a Londra;

una giornata di studi sul Cognitive Design – organizzata insieme al Prof. Roberto Casati (Istituto Nicod, Parigi);

un seminario invitato del Prof. Uriah Kriegel (Institut Jean Nicod, Parigi).

il convegno internazionale Social Change in the Brain Age.

 

La sezione filosofica dello IUSS (insieme a quella neuroscientifica) è stata molto attiva in ambito neuroetico, attraverso una partecipazione significativa (anche a livello di dottorandi) ai convegni della Società Italiana di Neuroetica, presieduta dal 2015 dal prof. Michele Di Francesco.

 

Oltre ai progetti di ricerca filosofica, va sottolineato che nell’ultimo biennio la sezione di filosofia della mente, coadiuvata dal prof. Nicola Canessa per gli aspetti neuroscientitici, ha svolto un progetto di stampo applicativo (attività in conto terzi), dedicato all’elaborazione di un indicatore di fiducia applicabile ai clienti di Banca Prossima. Il progetto è stato svolto in collaborazione con una collega dell’Institut Jean Nicod di Parigi (prof.ssa Gloria Origgi) ed è stato recentemente presentato nell’ambito del CdA di Banca Prossima.

 

Infine, al centro NEtS afferisce il Dottorato in Neuroscienze Cognitive e Filosofia della Mente, organizzato in collaborazione con l’Università Vita-Salute San Raffaele, che offre un percorso di formazione unico e innovativo in Italia. Al momento, su un totale di 4 dottorandi di provenienza filosofica, 2 dottorandi si occupano di tematiche inerenti alla filosofia e metafisica della mente.

 

Persone coinvolte

Referente: Michele Di Francesco, prof. Ordinario M-FIL/02