Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Giornata della Memoria - La razza e la lingua. Una lezione contro il razzismo

Immagine

 

In occasione della Giornata della Memoria, celebrata a livello internazionale ogni anno il 27 gennaio al fine di commemorare le vittime dell’Olocausto, segnaliamo tra le iniziative in programma a Pavia, due appuntamenti di confronto e di testimonianza dedicati agli allievi delle scuole medie inferiori e superiori con il nostro docente Andrea Moro, professore ordinario di Linguistica generale presso la Scuola IUSS.

Lunedì 27 gennaio 2020 alle ore 11 presso la Scuola Ada Negri, Pavia

Il professor Andrea Moro incontrerà gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di I grado Severino Boezio [progetto "Vivere la Storia e la Cittadinanza"] sul tema 
"La razza e la lingua. Una lezione contro il razzismo", 
una riflessione sul contributo di linguistica e neuroscienze in una prospettiva antirazziale. 

Le idee sbagliate sono sempre pericolose, ma ne esistono due che sembrano resistere nel tempo e, se combinate, costituiscono una miscela deflagrante. Sono la convinzione che esistano lingue migliori di altre, lingue banali e lingue geniali, lingue musicali e lingue stonate, e quella che la realtà si veda in modo diverso secondo la lingua che si parla, come se potesse condizionare i nostri sensi e i nostri ragionamenti. Andrea Moro affronta questi pregiudizi, e ne scopre i limiti, con ogni arma a disposizione: dalla filosofia, alla linguistica, alle neuroscienze. Spiega in modo semplice come si è arrivati alla conclusione sorprendente che tutte le lingue sono variazioni possibili su un unico tema: da un punto di vista biologico, parliamo tutti la stessa lingua, da sempre. Non si tratta solo di una questione accademica, Moro ricostruisce anche il momento storico in cui la pretesa di una lingua migliore di tutte, di una lingua pura, di una lingua cioè ariana, fu utilizzata in funzione del più colossale delitto della storia.

___________________________________________________________________________________________________________________

Martedì 28 gennaio 2020 dalle ore 10:30 alle 11.30 presso l'Aula Magna Collegio Cardano, viale Resistenza 15, Pavia

Organizzato dall'Istituto Adelaide Cairoli di Pavia - Liceo delle Scienze Umane

In occasione della XX Giornata della Memoria
INCONTRO CON ANDREA MORO Linguista, Neuroscienziato, Ordinario di linguistica generale presso la Scuola Universitaria IUSS di Pavia
Conversazione sul saggio dell’autore “La razza e la lingua, sei lezioni sul razzismo”

 

Andrea Moro (1962) è professore ordinario di linguistica generale e Rettore Vicario presso la Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia, dove ha fondato e ha diretto per sei anni il centro di ricerca in Neurocognizione, Epistemologia e Sintassi Teorica (NEtS).
Studia la teoria della sintassi delle lingue umane e il rapporto tra linguaggio e cervello sia con tecniche di neuroimmagini che elettrofisiologiche. È stato per un decennio professore ordinario presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e professore associato presso l’Università di Bologna. Varie volte visiting scientist presso il MIT e la Harvard University, ha tenuto corsi e seminari in Europa e negli Stati Uniti.
Laureato a Pavia in lettere classiche, studente Fulbright negli Stati Uniti, ha conseguito il dottorato di ricerca in Linguistica presso il consorzio di Padova e il "Diplôme d'études supérieures en théorie de la syntaxe et syntaxe comparative" presso l’Université de Genève.

Data di pubblicazione 20-01-2020