Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Interazione Uomo-Macchina

Programma

1. Interfacce: definizioni e funzionalità. Difficoltà di approcci formali per la loro progettazione. Applicazioni delle interfacce: divertimento, potenziamento, delega, sicurezza e sviluppo di programmi. Produttività, affidabilità, qualità e sicurezza: Fallacia compositiva, i diversi ruoli dell'utente, del calcolatore e del progettista.
2. La modellazione come processo base della comprensione di un sistema; modelli mentali e programmi: differenze, modelli canonici. Coerenza fra modello mentale e modello canonico. Colli di bottiglia delle interfacce dovuti alla banda passante. Modellazione metacircolare, perdita di rappresentazione, alternativa fenomenalista.
3. Determinismo e casualità nei sistemi interattivi. Attenzione selettiva, memoria a breve ed a lungo termine, chiusura, interferenza. Dissonanza cognitiva di Festinger, omeostasi, effetto Hawthorne, comportamento basato sulla capacità tecnica, sulla conoscenza.
4. Stili simbolici, atomici e continuativi; gestione degli errori: lessicali, sintattici, semantici, pragmatici. Ruolo dell'interattività, astrazione, induzione, adattività, caching. Colli di bottiglia: architetturali, tecnici, concettuali, gestionali. I rimedi: cani da guardia ed oracoli. Esempi di programmazione pigra ed avida. Filtro di Eratostene. Paradigmi dei linguaggi di programmazione.
5. Macchina di Turing, finitezza, universalità, computabilità, complessità e decidibilità. Caratteri, rappresentazione, conoscenza nascosta, Test di Turing: Eliza, test di Chapanis. Dialoghi sottodeterminati e sovradeterminati. Le categorie secondo Myers-Briggs. Paradigma dichiarativo ed imperativo per l'interazione, incapsulamento procedurale.
6. GUEPs, linee guida per la buona progettazione, realismo e monotonia, progettazione iterativa. Legge di Fitt. Paradosso di Sorites, principio della minima sorpresa. I modi: definizione; inerziali, a molla, spaziali, temporali.
7. Lunula, problemi dei sistemi interattivi “chiusi”, livelli di sofisticazione intellettuale (Perry), Comando UNDO, copione, storia, stato, modello ACS, modello Vitter. Interazione riflessiva, i diversi strati: astrazione, istanziazione, macchina virtuale, interfaccia.
8. Teorie, principi e linee guida per la progettazione di interfacce: i tre livelli; superamento dell'affollamento, complessità e tediosità durante l'impiego delle interfacce. Tassonomie dei dispositivi di ingresso: diretti, indiretti, lineari e circolari, strutturati e non strutturati, convergenti e divergenti. Livelli di esperienza degli utenti, stili delle interfacce.
9. Soddisfazione dell'utente, aspetti emotivi, comportamento di gruppo, giudizi intuitivi, i diversi modelli: concettuali, semantici, sintattici e lessicali. Il modello GOMS, caratteristche e limiti, GOMS+, Natural GOMS. I sette stati dell'azione (Norman), cicli di azione e di valutazione (Nielsen). Golfo dell'evoluzione e golfo della valutazione.
10. I quattro principi della buona progettazione di Norman, esplorazione dell'interfaccia, coerenza attraverso le grammatiche. Grammatica delle azioni (TAG), grammatica del linguaggio dei comandi. Teorie a livello widget, modello oggetto-azione (OAI), gerarchie.
11. Gli strumenti software per la progettazione delle interfacce; gli architetti di interfacce come progettisti, maturazione degli ambienti di sviluppo per la costruzione di interfacce e strumenti relativi. Metodi di specifica, le notazioni, linguaggi formali e grammatiche. Backus-Naur, esempi, estensioni, grammatiche multiparty, finestre di dialogo. Diagrammi di transizione, statecharts (Harel). Notazione per le azioni dell'utente (UAN). Strumenti per la costruzione di interfacce, ambienti, linguaggi visuali.
12. Usabilità: definizioni, euristiche, le dieci regole d'oro di Molich e Nielsen con esempi. Manuali abbreviati, valutazione dell'usabilità con metodi diversi. Valutatori esperti in usabilità, esperti nel dominio applicativo. Passeggiata cognitiva, questionario della Purdue University (PUTQ).
13. Progettazione concettuale, visiva, euristica, ispezione collaborativa. Analisi costo-benefici, scelta della tecnica di analisi. Fra i benefici: costi di addestramento ridotti, minori costi di supporto, di documentazione, riduzione di temi da negoziare, aumento del potenziale commercio elettronico. Determinazione scientifica del modello per la valutazione dell’usabilità, fattori strategici dipendenti dalla usabilità: coerenza, contenuto informativo, funzionamento, servizio al cliente, affidabilità, sicurezza, centralità culturale.
14. Tecniche di valutazione: indipendenti dal compito, dipendenti dal compito, analizzatore di pagine web, il futuro. Progressi recenti nello studio della usabilità, i diversi attributi: apprendibilità, efficienza, ritenzione mnemonica dell'utente nel tempo, tasso di errori commessi, soddisfazione, analisi della componente visiva dell'interfaccia. Supporto all'utente, documentazione, analisi accurata degli utenti e dei loro compiti.
15. Le esercitazioni vertono sullo studio della usabilità di due ambienti: il primo per la costruzione di blog personali contenenti testo, immagini e video ed il secondo più spendibile per il mercato del lavoro, sull’analisi degli ambienti per la creazione di personal portfolios, i.e. dei curriculum vitae personali da inviare a diversi luoghi che propongono assunzioni lavorative.
 

Svolgimento

Il corso si svolgerà dal 7 maggio al 5 giugno nell'Aula Didattica (1° piano) dello IUSS in Viale Lungo Ticino Sforza 56. 

Bibliografia

Advances in Human-Computer Interaction
H. Rex Hartson, D. Hix, edits.
Ablex Pub. corp., Norwood,
New Jersey, USA, 1992

Designing the User Interface
Ben Shneiderman
3rd Edition, Addison-Wesley, 1999
Humane Interfaces
Jef Raskin, Addison-Wesley, 2000.

Human-Computer Interaction
Alan Dix, Janet Finlay, Gregory Abowd, Russell Beale,
Prentice Hall, 3rd Edition, 2004

The Invisible Computer
Donald A. Norman
The MIT Press, Cambridge, 1999.

Corso di Interazione Uomo-Macchina
Prof. R. Polillo http://etnoteam.it/rpolillo

Sito sulla usabilità www.useit.com

Sito generale http://hcibib.org/
 

Ambito : Scienze e Tecnologie

Semestre: Semestre II

Anno accademico: 2009-2010