Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

L’intento del corso è di evidenziare le metodologie dimostrative e critiche messe in atto dalla filologia testuale: esse fanno parte dei procedimenti di verifica di qualunque attività di ricerca. Si partirà dunque da una breve storia della filologia moderna, al fine di mostrare come si sono formulati i problemi fondativi. Seguirà una panoramica dei principali metodi attualmente in uso, cercando le motivazioni e le procedure che per ognuno di essi sono state messe a punto. Punto di riferimento sarà sempre il testo letterario, ma considerato come tramite per la conoscenza del mondo. I metodi hanno nel loro complesso una precisa posizione storica, e il succedersi della loro elaborazione costituisce una parte non secondaria della storia delle idee.

La filologia come forma di conoscenza

Programma

1. Notizie sulla storia, motivazioni e programmi della filologia moderna, e in particolare romanza.
2. La critica testuale e la logica della derivazione
3. Filologia testuale e grammatica storica: due diverse storicità
4. Critica delle varianti e critica genetica: due prospettive interpretative
5. La stilistica e il testo come struttura linguistica
6. Rapporto fra testi: intertestualità, allusività, ecc.
7. Dal folklore alla culturologia
8. L’ermeneutica e la verità del testo
9. Tra filologia e critica letteraria
10. Dallo strutturalismo alla semiologia
11. La narratologia nella letteratura, nelle arti visive, nei media
12. Il cronotopo.

Svolgimento

Il corso si svolgerà dal 3 novembre al 16 dicembre nell'Aula Seminari del Collegio Giasone del Maino (Via Luino, 4).

Ambito : Scienze Umane

Semestre: Semestre I

Anno accademico: 2006-2007