Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Cosa significa conoscere? Possiamo conoscere qualcosa a priori, indipendentemente dall'esperienza? E come possiamo conoscere verità che non sembrano di natura empirica, come quelle della logica? 

Linguaggio, logica e conoscenza (corso base)

Programma

Cosa significa conoscere? Possiamo conoscere qualcosa a priori, indipendentemente
dall'esperienza? E come possiamo conoscere verità che non sembrano di natura empirica, come
quelle della logica? E che ruolo svolge il linguaggio nell'acquisizione di tali conoscenze?
Il corso introduce ad alcuni dei principali temi e strumenti di riflessione della filosofia di tradizione
analitica, sviluppando un filo tematico che connette la filosofia del linguaggio, l'epistemologia, e la
filosofia della logica. A partire da problemi fondamentali di filosofia del linguaggio, soffermandosi
inizialmente sulla nozione di analisi concettuale, ci si concentrerà sull'analisi della nozione di
conoscenza (e nozioni affini, quali giustificazione, evidenza, esperimento mentale, intuizione, etc.)
e su come tale analisi è stata condotta a partire dalla seconda metà del secolo scorso. Ci si
concentrerà poi sull'analisi della conoscenza a priori e sulla sua possibilità, interrogandosi su quel
particolare ambito che è la conoscenza della logica, indagando quali ragioni possono giustificare i
principi che regolano il ragionamento corretto.

 

Bibliografia

Bibliografia essenziale indicativa
NB: I testi sotto riportati sono indicativi, la bibliografia completa e il programma di esame saranno
indicati a fine corso anche sulla base delle competenze pregresse degli allievi presenti e dei temi
effettivamente affrontati. Anche se la maggior parte dei testi sono disponibili in traduzione italiana,
alcuni sono disponibili solo in inglese. Alcuni di questi verranno presentati in forma seminariale in
italiano. In caso di difficoltà con i testi in inglese, verrà reso disponibile un programma di letture
alternativo in italiano.
A) Analisi concettuale e analisi della conoscenza
Temi
Svolta linguistica; analisi concettuale; definizione tradizionale della conoscenza; teorie della
conoscenza; teorie della giustificazione
Testi
• Teorie della conoscenza, a cura di C. Calabi, A. Coliva, A. Sereni, G. Volpe, Raffaello
Cortina, Milano, 2015. [testi scelti]
• T. Piazza, Che cos’è la conoscenza, Carocci, 2017. [parti]
B) La conoscenza a priori
Temi
Distinzione analitico e sintetico; a priori e a posteriori; la tradizione semantica; significato e
verificazione; verità per convenzione; intuizione e esperimenti mentali
Testi
• Kant I, La critica della Ragion Pura, a cura di G. Colli, Adelphi, Milano 1995;
Introduzione.
• Frege, G. (1884), Die Grundlagen der Arithmetik: eine logische mathematische
Untersuchung uber den Begriff der Zahl, Koebner, Breslau, 1884, trad. ing. di Austin, J. In
Frege, G., The Foundations of Arithmetic. A Logico- Mathematical Enquiry into the
Concept of Number, Blackwell, Oxford, 1974 [trad. it. di L. Geymonat, “I fondamenti
dell’aritmetica” in Frege G., Logica e aritmentica (a cura di Corrado Mangione),
Boringhieri, Milano 1965, pp. 207-349]. [parti]
• Russell, B (1912), I problemi della filosofia, Feltrinelli 2013. [parti]
• Ayer, A.J. (1938), Linguaggio, verità e logica, Feltrinelli 1961 [parti]
• Carnap, R. (1950), "Emprisimo, semantica e ontologia", in Filosofia del linguaggio, a cura
di P. Casalegno, A.Iacona, E. Paganini, Raffaello Cortina, Milano, 2003, pp. 85-106.
• Quine, W.V.O., "Verità per convenzione", in I modi dle paradosso e altri saggi, Il
Saggiatore, Milano 1975.
• Quine, W.V.O,, "Due dogmi dell'empirismo", in Da un punto di vista logico, Raffaello
Cortina, Milano 2004.
• Coffa, A. (1991), La tradizione semantica da Kant a Carnap, Il Mulino, 1998. [parti]
• R. Audi, Epistemologia. Un’introduzione alla teoria della conoscenza, Quodlibet, Macerata,
Pisa 2016. [parti]
• Bonjour, L., Devitt, M. (2005), Section: Is There a Priori Knowledge?, in Steup, M., Sosa,
E., (eds.) Contemporary Debates in Epistemology, Blackwell, Oxford, 2005, pp. 98-122.
• Russell, Bruce, "A Priori Justification and Knowledge", The Stanford Encyclopedia of
Philosophy(Summer 2017 Edition), Edward N. Zalta (ed.), URL =
<https://plato.stanford.edu/archives/sum2017/entries/apriori/>.
C) La conoscenza logica
Temi:
Problemi fondamentali di filosofia della logica; definizioni delle costanti logiche; giustificazione
delle leggi logiche di base; apriorismo e rivedibilità; pluralismo logico.
Testi
• Carrara, M., Morato, V. (2006), Una guida ad alcuni temi fondamentali di logica filosofica,
Bibliotec@SWIF-Readings/Contemporanea:
http://paduaresearch.cab.unipd.it/1151/1/logicafilosofica_SWIF_df.pdf
• Ladyman, J., Filosofia della Scienza, Carocci, Roma 2007, cap. 2 ["Il problema
dell'induzione"].
• S. Haack, (1976), The Justification of Deduction, Mind, 85 (337), pp. 112-119.
• S. Haack, (1978); Filosofia delle logiche, Milano, FrancoAngeli Editore, 1983 [parti]
• Maddy, P., 2012, “The Philosophy of Logic”, The Bulletin of Symbolic Logic, 18, 4.
• Wright, C. (2004), “Intuition, Entitlement and the Epistemology of Logical Laws”,
Dialectica Vol. 58, No 1 (2004), pp. 155-175
• Papineau, D., 2012, Philosophical Devices, Oxford University Press, Oxford. [parti]

La definizione di conoscenza e il problema di Gettier:
Gettier E., “La credenza vera e giustificata è conoscenza?”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. in Analysis 23 (1963): 121-123 (anche a: http://www.ditext.com/gettier/gettier.html).
Nozick R. 1981 “La conoscenza”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. in Philosophical Explanations, Harvard University Press, 1981;
Sosa, E. 2007, “Un’epistemologia delle virtù”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. Sosa E. 2007 “A virtue epistemology”, in A Virtue Epistemology. Apt Belief and Reflective Knowledge, Oxford, Oxford University Press, cap. 2, pp. 21-43.
Pritchard D. 2008 “Sensibilità, sicurezza, ed epistemologia anti-fortuna”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. “Sensitivity, Safety and Anti-Luck Epistemology”, in J. Greco (ed.) The Oxford Handbook of Skepticism, Oxford, Oxford University Press, pp. 437-455.
Williamson T. 2000 “La conoscenza e i suoi limiti”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. Knowledge and Its Limits, Oxford, Oxford University Press, pp. 1-20.
La natura della giustificazione
Lewis C. I. 1946 “Le basi della conoscenza empirica”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. “The bases of empirical knowledge”, in An Analysis of Knowledge and Valuation, LaSalle (Ill), Opern Court, pp. 171-190.
Firth R. 1964 “Coerenza, certezza e priorità epistemica”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. “Coherence, certainty, and epistemic priority”, Journal of Philosophy 61, pp. 545-557 (rist. in J. Dancy (ed.) Perceptual Knowledge, Oxford, Oxford University Press, 1988).
Goldman, A. (1979), “Che cos’è una credenza giustificata?”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. “What Is Justified Belief”, in G.S. Pappas (ed.) Justification and Knowledge, Dordrecht, Reidel, 1979, pp. 1-23.
BonJour L. 1980 “Le teorie esterniste della conoscneza empirica”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. “Externalist theories of empirical knowledge”, Midwest Studies in Philosophy 5, pp. 53-73.
Greco J. 2005 “La giustificazione non è interna”, in Teorie della conoscenza.
- ed. orig. “Justification is not Internal”, in M. Steup e E. Sosa (eds.) Contemporary Debates in Epistemology, Malden (MA), Blackwell, pp. 257-270.

Andrea Sereni

Professore Associato di Filosofia e Teoria dei linguaggi

Classe : Scienze Umane e della Vita

Ambito : Scienze Umane

Semestre: Semestre I

Anno accademico: 2017-2018