Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Mirza Mehmedović

Ruolo: Assegnista
Classe: Scienze umane e della Vita

 

Mirza Mehmedović è assegnista di ricerca presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia. Ha conseguito la laurea triennale in filosofia presso l'Università di Cassino nel 2008, con una tesi intitolata La denotazione rigida in Kripke. Ha conseguito la laurea magistrale nel 2010 presso l'Università di Roma La Sapienza, con una tesi su mente e linguaggio intitolata La mela nel cervello.
Nel 2014 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia delle idee. Filosofia e Scienza nell'ambito delle attività promosse dall'Istituto Italiano di Scienze Umane, discutendo la tesi intitolata Le chiavi della mente: linguaggio e pensiero alla luce delle nuove scienze (edita da Aracne Editrice, Roma 2015). Il PhD gli è stato riconosciuto dalla Scuola Normale Superiore di Pisa, dall'Alma Mater Studiorum di Bologna e dall'Università di Roma La Sapienza.
Nel 2019 ha conseguito la laurea magistrale in Scienze pedagogiche presso l'Università di Cassino, con una tesi intitolata Tempo e Sangue: totalitarismo, genocidio e stupro in Bosnia ed Erzegovina (edita da Mimesis Edizioni, Milano 2019). Ha pubblicato due curatele: il volume di Philip Lieberman La specie imprevedibile: che cosa rende unici gli esseri umani (Carocci Editore, Roma 2016); il volume di Noam Chomsky Linguistica Cartesiana: un capitolo nella storia del pensiero razionalista (Mimesis Edizioni, Milano 2017).
Le sue aree di ricerca sono la filosofia del linguaggio (evoluzione del linguaggio, teorie dell'apprendimento, teorie del significato), la filosofia della mente (coscienza e intenzionalità come marchi del mentale, teorie dell'identità).