Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Missioni Spaziali per l'osservazione della Terra

Programma

Il programma di osservazione della terra Copernicus, precedentemente conosciuto come GMES (Global Monitoring for Environment and Security), è un insieme complesso di sistemi che raccoglie informazioni da molteplici fonti, ossia satelliti di osservazione della Terra e sensori di terra, in mare ed aerei. Integra ed elabora tutte queste informazioni, fornendo agli utenti, istituzionali ed afferenti al comparto industria, informazioni affidabili e aggiornate attraverso una serie di servizi che attengono all'ambiente, al territorio ed alla sicurezza. Copernicus ha tra i suoi obiettivi anche quello di garantire all’Europa una sostanziale indipendenza nel rilevamento e nella gestione dei dati sullo stato di salute del pianeta, supportando le necessità delle politiche pubbliche europee attraverso la fornitura di servizi precisi e affidabili sugli aspetti ambientali e di sicurezza. I servizi riguardano sei aree tematiche: il suolo, il mare, l'atmosfera, i cambiamenti climatici, la gestione delle emergenze e la sicurezza. I servizi, forniti da operatori incaricati dalla Commissione, supportano una vasta gamma di applicazioni, tra cui la protezione dell’ambiente, la gestione delle aree urbane, la pianificazione regionale e locale, l'agricoltura, la silvicoltura, la pesca, la salute, i trasporti, i cambiamenti climatici, lo sviluppo sostenibile, la protezione civile e il turismo.
Il corso ha lo scopo di fare acquisire una preparazione e una formazione sui temi dell'esplorazione e dell'utilizzo dello spazio extra-atmosferico. Una parte del programma sarà dedicata alla politica spaziale europea, con particolare riferimento al ruolo dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e ai programmi europei di navigazione satellitare GALILEO e di osservazione della Terra sviluppati in collaborazione con l'Unione Europea. Durante il corso verranno poste all’allievo una serie di domande a cui dare una soluzione realistica e quantitativa alla fine del corso: Perché andare nello spazio? Quali difficoltà si devono superare e come si minimizzano i rischi di fallimento? Come si sceglie una missione da lanciare? Quali sono le attività preparatorie per il lancio di una missione? Quali sono i programmi internazionali dove preparare le missioni? Come avviene la fase di progettazione e come si ottimizzano le prestazioni? Come avviene il lancio e la messa in orbita di un satellite? Come vengono gestite le operazioni delle missioni spaziali? Come se ne sfruttano i risultati in termini di ricerca e di servizi applicativi?
Il carattere innovativo del corso è quello di stimolare in un’area non ancora oggetto di sistematica attenzione, la formazione di competenze nelle politiche spaziali attraverso ambiti giuridico - istituzionali, tecnico -scientifici e socio- economici. 
 

Svolgimento

Il corso si svolgerà dal 22 ottobre al 22 novembre 2018 presso la Sede IUSS di Palazzo del Broletto.

Calendario:

 

22 ottobre 2018, ore 18-20

23 ottobre 2018, ore 17-20

29 ottobre 2018, ore 18-20

30 ottobre 2018, ore 18-20

31 ottobre 2018, ore 17-20 Annullata

5 novembre 2018, ore 18-20 Annullata

6 novembre 2018, ore 17-20

7 novembre 2018, ore 17-20

12 novembre 2018, ore 18-20

13 novembre 2018, ore 17-20 Annullata (Agg.to 13/11/2018)

19 novembre 2018, ore 17-20 Lezione di recupero (agg.to il 25/10/2018)

22 novembre 2018 ore18-20 Lezione di recupero (agg.to 30/10/2018)

3 dicembre 2018 ore 17-19 Lezione di recupero presso la Sala Sapere porticato esterno Broletto 

Esame

1° Appello 6 dicembre ore 16-17

2° Appello 17 dicembre 15.30-17.30

Andrea Taramelli

Professore Associato di Geografia fisica e Geomorfologia

Classe : Scienze Tecnologie e Società

Ambito : Scienze e Tecnologie

Semestre: Semestre I

Anno accademico: 2018-2019

Luogo : Aule Sede Iuss

Durata : 25 ore