Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Conferenza "MOFs: MATERIALS OF FUTURE OR FUTURE OF MATERIALS" Prof. Claudio Pettinari, 7 luglio ore 12

Immagine

Lo sviluppo e il progresso dell'umanità si è basato, in larga parte, sulla capacità di utilizzare materiali con proprietà e funzioni sempre più sofisticate. Dall'età della pietra e del ferro a l'avvento dei polimeri, dalle tecnologie nucleari ai semiconduttori. Oggi lo scenario si apre all'uso di ulteriori materiali che prefigurano nuove e affascinanti applicazioni per il progresso e lo sviluppo sostenibile.  

Mercoledì 7 luglio 2021 alle ore 12:00, in presenza, presso l'Aula Magna - Sala del Camino della Scuola Universitaria Superiore IUSS, il professor Claudio Pettinari, Rettore dell'Università di Camerino, introdotto dal Prof. Riccardo Pietrabissa, Rettore IUSS, terrà la conferenza dal titolo MOFs: MATERIALS OF FUTURE OR FUTURE OF MATERIALS. 

L'evento, a ingresso libero, sarà trasmesso online attraverso la piattaforma ZOOM.
La conferenza è riconosciuta come attività formativa intra-ambito per gli Allievi di Scienze e Tecnologie e come attività formativa extra ambito per gli Allievi di Scienze Umane, Scienze Biomediche e Scienze Sociali.

INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti secondo le norme vigenti COVID-19 con iscrizione via mail a: organi@iusspavia.it - 0382 375859. 

LINK ZOOM per la partecipazione ONLINE: https://bit.ly/3vT23bZ

Abstract
Porous metal–organic frameworks (MOFs) are continuously attracting much attention in a wide range of applications such as storage of energy-related gases (H2 and CH4), catalysis, CO2 capture/separation, hydrocarbon separation, bio-inorganic and medicinal chemistry because of their highly porous and regular structural properties. MOFs can be formed from a wide variety of inorganic fragments, bridging (linkers) and ancillary ligands. For a given shape of fragment there is only a small number of possible high-symmetry topologies resulting in a stable network.
A survey on transition metal-containing MOFs built up with azoles, poly(azole)- and poly(pyrazolate)-based ligands will be here presented.
The synthetic method(s) yielding to their isolation will be complemented by a description of the main structural aspects and of their functional properties and also by a demonstration that upon tuning reaction conditions, stereochemical preferences of the metal ions and/or size, shape and substituents of the ligands (hence their electronic and steric properties), thermally robust MOFs and PCPs with relevant functional properties as catalysis, gas adsorption or separation and antibacterial activity can be obtained.