Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Neuropragmatica e aspetti sociali della comunicazione

Programma

Il corso verterà su argomenti di neuropragmatica, un ambito di studio all’intersezione tra linguistica pragmatica, neurolinguistica e neuroscienze sociali. Comunicare significa non solo decodificare strutture linguistiche ma anche elaborare il contesto dello scambio comunicativo, inferire intenzioni, emozioni e credenze dei parlanti. La complessità della comunicazione è particolarmente evidente quando ciò che viene detto letteralmente non equivale a ciò che si vuole comunicare, nell’ironia o nella metafora. Come si raggiunge questo livello di efficienza comunicativa che va sotto il nome di competenza pragmatica e che è esclusivo della nostra specie? Il corso affronterà la definizione degli aspetti neurocognitivi delle abilità pragmatiche, le loro evoluzione nel bambino, il confronto con i primati non umani, il loro decadimento nella patologia, fino ai più recenti modelli neurobiologici.

Svolgimento

Il corso si svolgerà dal 5 marzo al 22 aprile 2015 presso le Aule di Palazzo del Broletto (Piazza della Vittoria n.15), Sede IUSS.

Bibliografia

Bambini V. (2012). Neurolinguistics. In: Östman J-O., Verschueren J., Handbook of Pragmatics, Amsterdam, Philadelphia: John Benjamins, 1-34
Bambini V., Bara B.G. (2012). Neuropragmatics. In: Östman J-O., Verschueren J. Handbook of Pragmatics, Amsterdam, Philadelphia: John Benjamins, 1-22

Eventuale materiale aggiuntivo verrà segnalato durante il corso.
 

Ambito : Scienze Umane

Semestre: Semestre II

Anno accademico: 2014-2015