Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Presentazione della Rete delle Università per la Pace| 10 dicembre 2020

Immagine
"Non basta fare il bene,bisogna farlo bene" (Denis Diderot)

Il 10 dicembre viene lanciata la Rete delle Università per la Pace (Runipace), promossa dalla CRUI – la Conferenza dei rettori delle università italiane – con eventi in tutta Italia.

"Le guerre nascono nelle menti degli esseri umani ed è nelle menti degli esseri umani che le difese della pace devono essere costruite" COSTITUZIONE DELL'UNESCO

10 DICEMBRE 2020 ore 10.00

LiVe su Teams: https://bit.ly/3qu1wfi

programma

Ferruccio RESTA, Presidente CRUI

Come nasce la Rete
Paolo MANCARELLA, Rettore Università di Pisa
Maurizio TIRA, Rettore Università di Brescia

Presente e futuro della Rete
Enza PELLECCHIA, RUniPace

Coordina Enza PELLECCHIA, RUniPace

Il sito web e le prospettive relative alla creazione della “community”
Massimiliano TABUSI, RUniPace

Il progetto “Costruire città pacifiche”
Giovanna MARCONI, RUniPace

La collaborazione con la Rete RUS
L'impegno della RUS per i SDGs
Patrizia LOMBARDI, RUS

Oltre l'obiettivo 16 - Lo sviluppo sostenibile come condizione necessaria per la pace
Giovanni MARIN, RUniPace

La collaborazione con la Rete SAR

L'impegno di SAR Italia a difesa della libertà accademica come diritto di tutti
Ester GALLO, SAR Italia

Le possibili convergenze fra le azioni di Runipace e SAR
Alberto TONINI, RUniPace

Le università e i rifugiati, il Manifesto per l'Università Inclusiva e il progetto UNICORE
Chiara CARDOLETTI, Rappresentante UNHCR per l'Italia, la Santa Sede e San Marino

II musei della pace, tra storia, memoria e futuro
Massimo DE GIUSEPPE, RUniPace

RUniPace in dialogo con la società civile e la scuola
Marco MASCIA, RUniPace

Intervento della senatrice Paola BINETTI
Vicepresidente della Commissione Straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani

Conclusioni Gaetano MANFREDI, Ministro dell’Università e della Ricerca

Alla rete RUniPace (www.runipace.org) aderiscono più di cinquanta università per contribuire a rafforzare il legame tra pace, diritti umani, democrazia, giustizia e progresso sociale. Attraverso attività all’interno del mondo accademico e il dialogo con le organizzazioni della società civile e le scuole, la rete persegue le finalità di promuovere – nella ricerca, nella didattica e nella terza missione – la riflessione sulla responsabilità sociale di tutte le discipline e l’attenzione alla costruzione e al consolidamento della pace con mezzi pacifici; favorire la nonviolenza come approccio alla risoluzione dei conflitti per costruire una cultura del dialogo, del rispetto, dell’inclusione, della solidarietà e della condivisione; promuovere la solidarietà e la comprensione reciproca tra i popoli; favorire l’educazione alla pace, alla nonviolenza, alla non discriminazione e al dialogo; valorizzare il ruolo delle donne nei processi di pace ad ogni livello e creare le condizioni favorevoli alla leadership delle giovani generazioni nei processi di pace.