IUSS Pavia minisite menu IUSS Pavia minisite menu

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Considerando gli obiettivi di ricerca che il Centro ROSE si propone di raggiungere, le attività comprendono in modo specifico i due ambiti seguenti, esplicitamente indicati nel progetto “Dipartimenti di Eccellenza”, che non devono essere intesi come esaustivi. Ad essi infatti potrà aggiungersi ogni altro ambito specifico che un gruppo di docenti afferenti al Centro ROSE desiderasse sviluppare, alla sola condizione che siano disponibili le necessarie risorse, economiche e di personale.

Sviluppo di metodi e tecnologie per la riduzione delle perdite attese in strutture ed infrastrutture.
Oltre al proseguimento delle attività di ricerca in questo ambito, attualmente svolte dai docenti e ricercatori appartenenti al Centro ROSE, sono di particolare rilievo quelle connesse agli elementi non strutturali. In effetti, lo sviluppo di modelli implementati in sistemi software in grado di scambiare informazioni utili per predire la risposta completa di un sistema costruito, inclusi elementi strutturali, componenti architettonici, sistemi impiantistici e di arredo soggetti a carichi statici e dinamici, ed in particolare a moti del terreno dovuti a eventi sismici. I modelli si basano su dati numerici e sperimentali, tratti da prove sperimentali da sviluppare, sempre nell’ambito delle attività del Centro ROSE, in collaborazione con la Fondazione Eucentre.

Revisione della valutazione delle azioni sismiche e delle tecniche di progetto.
In questo ambito, si propone lo sviluppo di paradigmi originali per la progettazione delle nuove costruzioni e la valutazione ed il rinforzo di quelle esistenti, con l'obiettivo di razionalizzare l'impiego delle risorse disponibili. Questi paradigmi trovano riscontro diretto sotto il profilo dell'input e porta anche a rilevanti cambiamenti delle azioni da considerare, in termini di domande di spostamento e di accelerazione. È quindi necessario rivalutare i parametri di capacità e comportamento globale delle strutture tenendo in considerazione la mitigazione del collasso e le perdite economiche (sono da considerare in questo ambito anche i fenomeni di sismicità indotta). Lo studio del problema assume contorni socioeconomici ma anche di protezione della vita umana.
 

Formazione

A livello di formazione le attività sono strutturate in diversi livelli di approfondimento e specializzazione, che comprendono corsi di Laurea Magistrale, Master di II livello e Dottorato, e corsi brevi (durata tra una e due settimane) orientati ad un pubblico che intende affrontare tematiche specialistiche. Nello specifico, il Centro ROSE contribuisce direttamente alla pianificazione e coordinamento di questa offerta didattica, alla costante supervisione degli studenti, nonché alle attività di gestione ed amministrazione dei programmi di formazione erogati dalla Scuola.

Infrastrutture di ricerca, formazione e divulgazione.
Le attività del Centro ROSE comprendono il contributo alla realizzazione di importanti infrastrutture, insieme alla Fondazione Eucentre e all’Università di Pavia, tra le quali si evidenziano (coerentemente con il progetto “Dipartimenti di Eccellenza”):

  • La realizzazione di una nuova attrezzatura sperimentale, unica a livello mondiale, in grado di effettuare prove a grande scala su elementi strutturali e non strutturali, simulando la risposta relativa di qualsiasi coppia contigua di piani di edifici di qualsiasi altezza;
  • La costituzione di un Museo Internazionale dell'Ingegneria Sismica, oltre che unico esempio nel panorama internazionale, integra la capacità di attrazione grazie alla una notevole risonanza mediatica e fornisce accessibilità a materiali storici nel contesto dello sviluppo di ingegneria sismica e dagli eventi sismici del passato.