BAGGIO MATTEO
Baggio Matteo
Ruolo:
Dottorando/a
Struttura di afferenza: CLASSE SUV

Biografia

Matteo Baggio ha conseguito presso l’Università degli Studi di Genova (Italia) la laurea Triennale in Filosofia (2016) con una tesi (Achille e la Tartaruga; relatore Carlo Penco, correlatore Massimiliano Vignolo) sul problema della giustificazione della deduzione sollevato da Lewis Carroll (1895). Successivamente, nella medesima università, ha conseguito la laurea Magistrale in Metodologie Filosofiche (2019) (curriculum Epistemologico-Cognitivo) con una tesi (Naturalismo e A Priori; relatore Massimiliano Vignolo, correlatore Marcello Frixione) in cui propone di spiegare la compatibilità tra conoscenza a priori e naturalismo. Inoltre, negli stessi anni, ha preso parte ai seminari EpiLog per i dottorandi FINO collaborando ai gruppi di studio per la stesura di alcuni articoli di filosofia sperimentale sulla teoria del riferimento di Kripke.

Le principali aree di ricerca di Matteo sono l’epistemologia e la metafisica. In particolare, la sua indagine si concentra su due aspetti strettamente collegati tra loro: (i) il rapporto tra epistemologia affidabilista e la conoscenza/giustificazione a priori e (ii) i problemi dell’accesso epistemico e della natura delle entità astratte.