Immagine
Festival della Scienza 2022
Andrea Moro e Stefano Cappa tra i protagonisti del Festival della Scienza |20 ottobre - 1 novembre 2022
Data
Mar, 11/10/2022
Paragrafo
Testo

Dal 20 ottobre al 1 novembre 2022 si accendono i riflettori sulla ventesima edizione del Festival della scienza, la manifestazione  aperta a un pubblico di tutte l’età che trasforma Genova nella capitale della cultura scientifica.Scienziati, ricercatori, divulgatori, artisti, autori, ma anche enti scientifici, associazioni e imprese, incontrano il pubblico per far sì che la scienza si possa toccare, vedere e capire senza confini, in un confronto aperto e libero da un approccio accademico. ​

Mostre, incontri, laboratori, spettacoli, conferenze e molto altro permettono di osservare e interagire con la scienza da discipline e sfumature differenti. Ogni edizione è inoltre caratterizzata da una parola chiave: un fil rouge che dà modo di orientarsi e interpretare da una prospettiva chiara e intrigante gli oltre 300 eventi in programma.​

Per l’edizione targata 2022 la parola chiave è Linguaggi: dal linguaggio matematico ai simboli, dalla musica all’arte, dalle lingue dei popoli alla cultura, dalla capacità di inventare e usare nuove forme di comunicazione alla divulgazione, tutto questo rappresenta l’indagine di questo Festival, una sfida dedicata al miglioramento della società.

Andrea Moro, professore ordinario di Linguistica Generale presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, Luciano Fadiga, professore ordinario di Fisiologia presso l'Università di Ferrara e Stefano Cappa, professore ordinario di Neurologia presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia saranno tra i protagonisti del Festival della Scienza e parleranno di una delle scoperte più importanti della linguistica contemporanea e cioè che le lingue umane non variano a piacere, ma sono limitate da alcuni principi, il più importante dei quali è che le regole ignorano l’ordine lineare delle parole.

La conferenza Lingue, azioni, regole: cosa ci dice il cervello? Linguaggio tra linguistica e neuroscienze   avrà luogo sabato 22 ottobre alle ore 15.00 presso Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio Piazza Matteotti, 9 - Genova

 

Lingue, azioni, regole: cosa ci dice il cervello? Linguaggio tra linguistica e neuroscienze            Linguaggi

Stefano Cappa, Luciano Fadiga, Andrea Moro

Sabato 22 ottobre, ore 15:00

Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio
Piazza Matteotti, 9 - Genova

 

In collaborazione con
Istituto Italiano di Tecnologia

Per partecipare:

Ingresso: Biglietti Festival

Prenotazione consigliata

Prenotazione singola : 0,5 Euro

Per effettuare le prenotazioni, eseguire prima la login

 

 

Luciano Fadiga, professore di Fisiologia a Ferrara e direttore del Centro di Neurofisiologia traslazionale dell’Istituto Italiano di Tecnologia. Neurofisiologo, studia da anni il sistema nervoso per capire come riusciamo a interpretare il comportamento degli altri esseri umani attorno a noi. Negli anni 90 ha scoperto assieme ai suoi colleghi di Parma i cosiddetti neuroni specchio. Ha dedicato gran parte della sua attività scientifica allo studio della comunicazione e del linguaggio.

Andrea Moro, professore di linguistica generale alla IUSS di Pavia, diplomato a Ginevra. È stato visiting scientist a MIT e Harvard. Utilizzando grammatiche artificiali, ha dimostrato che le regole del linguaggio non sono invenzioni culturali ma espressione dell'architettura neurobiologica del cervello. Studiando il verbo essere ha formulato una teoria sulla simmetria nelle lingue umane. Il suo ultimo saggio scritto con Noam Chomsky è Il segreto delle Parole (La Nave di Teseo, 2022). Con il romanzo Il segreto di Pietramala (La Nave di Teseo, 2018) ha vinto il premio letterario internazionale “Flaiano”.

Stefano Cappa neurologo e neuroscienziato cognitivo. Attualmente è Professore Ordinario di Neurologia presso l'Istituto Universitario di Studi Avanzati (IUSS) e direttore del Dementia Research Center presso l'Istituto Nazionale Neurologico, Fondazione IRCCS Mondino di Pavia. Le sue principali aree di competenza clinica e di ricerca sono i disturbi del linguaggio, della memoria e della cognizione sociale, lo sviluppo e l'applicazione di test comportamentali ed il neuroimaging avanzato ai disturbi neurodegenerativi, con particolare riguardo alla Malattia di Alzheimer e allo Spettro Fronto-temporale.

Maggiori informazioni sulla conferenza: https://www.festivalscienza.it/site/home/programma-2022/eventi-in-presenza/lingue-azioni-regole-cosa-ci-dice-il-ce.html

Per conoscere il programma completo https://www.festivalscienza.it/site/home/programma-2022.html