Servizi agli allievi e inclusione
Testo

La Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia intende garantire, nel rispetto del proprio Statuto e Codice etico, pari opportunità e la piena partecipazione di tutti gli allievi e le allieve alle attività istituzionali della Scuola. A tal fine, organizza i propri servizi didattici, di sostegno e di orientamento in modo da rendere effettivo e proficuo lo studio universitario, consentendo in egual misura possibilità di frequenza e accesso alle lezioni, ai laboratori, alle biblioteche e a tutte le strutture universitarie.

La Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, in particolare, collabora con AIAS ETS Milano, che, attraverso il Servizio Progetti alla Persona, è in grado di offrire servizi specializzati di progettazione educativa individualizzata per studenti con disabilità e/o disturbi specifici dell’apprendimento, grazie a consolidata esperienza.

La natura dei servizi potrà variare a seconda del tipo di disabilità e/o di difficoltà specifica di apprendimento dello studente interessato con l'obiettivo di sostenere quest’ultimo nel raggiungimento dei suoi obiettivi formativi e allo stesso tempo di promuovere lo sviluppo dell'autonomia della persona e delle capacità di studio.

I servizi offerti

I servizi potranno includere, a titolo esemplificativo:

• presenza alle lezioni e redazione di appunti;

• reperimento, preparazione e organizzazione di materiale didattico;

• assistenza durante l’espletamento delle prove d’esame;

• assistenza per redazione di tesi;

• supporto all'uso del computer e di altri strumenti compensativi;

• supporto all'apprendimento della lingua inglese.

I beneficiari

Potranno beneficiare dei servizi sopra citati, previa esibizione di idonea certificazione medica:

• gli studenti con disabilità e/o DSA iscritti alla Scuola;

• i candidati con disabilità e/o DSA, che partecipino alle prove per l’ammissione ai Corsi Ordinari, ai Corsi di Dottorato o ad altri corsi compresi nell’offerta formativa della Scuola;

• gli studenti stranieri con disabilità e/o DSA, iscritti a programmi di mobilità internazionale e temporaneamente presenti presso la Scuola;

• i professori e i ricercatori della Scuola, ordinari, associati e a contratto;

• gli appartenenti ai ruoli del personale tecnico amministrativo.

L’accesso al servizio

La U.O. Orientamento, servizi agli allievi e placement, ricevuta la richiesta di attivazione del servizio di assistenza da parte di allievo o allieva, procede a fissare un incontro di accoglienza con l’interessato/a. L’obiettivo dell’incontro è di tipo conoscitivo e orientativo rispetto alle necessità individuali dell’allievo/a, partendo dall’analisi della certificazione presentata. Al termine dell’incontro, verrà elaborato un documento personalizzato, contenente l’elenco degli strumenti compensativi e altri possibili ausili cui l’allievo/a possa accedere.

Per ogni ulteriore informazioni si prega di contattare la U.O. Orientamento, servizi agli allievi e placement.