Immagine
Moro2
21 febbraio: Giornata Internazionale della Lingua Madre. Andrea Moro intervistato da Radio Capital
Data
Mer, 21/02/2024
Paragrafo
Testo

In occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre, celebrata il 21 febbraio di ogni anno, il noto linguista, neuroscienziato, scrittore e professore ordinario di Linguistica Generale presso la Scuola IUSS di Pavia, Andrea Moro, è stato intervistato da Radio Capital. L'occasione ha offerto l'opportunità di esplorare l'importanza e il ruolo delle lingue madri nel contesto globale. Durante l'intervista, Moro ha evidenziato un punto interessante: la maggior parte delle persone parla due lingue, la lingua ufficiale del proprio Paese e il proprio dialetto. Ha riflettuto sul detto comune che distingue una lingua da un dialetto, osservando che una lingua è essenzialmente un dialetto "con un esercito e una marina". Questo tocco di umorismo maschera una verità profonda sulla diversità linguistica. Il professor Moro ha sottolineato il valore intrinseco dei dialetti e delle lingue madri come forza propulsiva culturale e neurobiologica. Ha evidenziato che parlare più lingue non solo arricchisce culturalmente, ma può anche offrire una sorta di protezione neurobiologica, ritardando l'insorgenza di sintomi di demenza. "Agisce come una specie di riserva cognitiva che ti protegge. Ecco quindi che le lingue madri sono anche lingue protettive" sottolinea il prof. Moro. Riflettendo sull'evoluzione delle lingue e sulla diversità linguistica, Moro ha condiviso la sua visione che la mancanza di comprensione universale, incarnata nel mito di Babele, potrebbe essere stata un vantaggio evolutivo piuttosto che una condanna. Ha suggerito che la diversità linguistica è un dono che ha cambiato le regole del gioco evolutivo. L'intervista ha anche affrontato la storia e l'eccezionalità della lingua italiana, che, secondo Moro, rappresenta un tessuto unico di varietà e cultura nel panorama linguistico mondiale. Ha sottolineato come le lingue madri siano fondamentali per le identità culturali e per l'interconnessione umana. Infine, Moro ha esplorato le sfide che le lingue madri affrontano nell'era della globalizzazione e ha sottolineato l'importanza di promuovere e proteggere attivamente la diversità linguistica attraverso politiche di tutela e promozione delle lingue minoritarie. In conclusione, la Giornata Internazionale della Lingua Madre offre un'importante opportunità di riflessione sulla ricchezza delle lingue madri e sulla diversità linguistica come elemento essenziale della ricchezza culturale e della coesione sociale a livello globale.

Ascolta l'intervista