The Human Mind and its Explanations: Language, Brain and Reasoning (HuME)
Testo

Nel corso dell'ultimo decennio l'Università degli Studi di Milano, la Scuola Normale di Pisa e la IUSS di Pavia hanno sviluppato competenze e hanno prodotto ricerca di alto livello internazionale in ambiti disciplinari collegati tra loro, che spaziano dalla filosofia dalle mente e dalle teorie dal ragionamento alle scienze cognitive.

Oggi più che mai la ricerca di frontiera richiede la capacità di integrare questo tipo di competenze. Per questa ragione il dottorato propone un'offerta formativa che preveda un forte background in ambito analitico ed epistemologico e che sappia coniugare riflessione teorica e pratica sperimentale, così da attrarre giovani ricercatori che intendano approfondire lo studio dei fondamenti della cognizione umana avvalendosi di un approccio multidisciplinare. Si tratta di un corso di dottorato che al momento non ha equivalenti nel panorama nazionale e che si prefigge di diventare un punto di riferimento a livello europeo.

Dottorandi e dottorande sono formati/e sia consolidando e rafforzando le loro competenze nelle aree di studio originarie, sia offrendo loro gli strumenti teorici e sperimentali richiesti nelle aree rilevanti della filosofia e delle scienze pure e sperimentali, delle neuroscienze cognitive e della linguistica. L'obiettivo generale è favorire un approccio multidisciplinare che consenta agli studenti di promuovere ricerche originali e innovative nel loro campo specifico.
Grazie all'aggregazione tra le sedi convenzionate, i dottorandi hanno a disposizione non solo una ampia rosa di corsi metodologici e teorici, ma anche un bacino di competenze diverse e complementari a cui di volta in volta attingere per rispondere alle domande al centro delle loro ricerche.

Il corso promuove la formazione dei dottorandi e delle dottorande in un panorama internazionale a livello europeo e extra-europeo. A questo scopo, sono incentivati i periodi di studio presso università straniere, la partecipazione a convegni internazionali e le reti di collaborazioni scientifiche extra-nazionali, anche grazie a collaborazioni con Centri di Ricerca internazionali attivate nel contesto del dottorato o delle attività dei docenti del Collegio. In coerenza con questa forte attenzione alla internazionalizzazione, la lingua inglese è utilizzata come lingua veicolare per tutti gli insegnamenti erogati nell'offerta didattico-formativa.